giovedì 22 maggio 2014

Piccole chicche di una pargola marziana!

dolcezza




Mamma stanotte ho sognato che eri andata via.
- Lontano?
- Sì, in Paradiso!
- Ah! Non proprio un bel viaggio direi...
- E noi eravamo costretti a mangiare solo panini e a bere acqua perché papà non sapeva cucinare...
- E non ti piaceva mangiare panini?
- No mamma, dovresti insegnare a papà a cucinare!
- E come no! è uno dei miei più grandi desideri! 

- Io ho pianto tanto, non devi andare via mamma!
- Non andrò via tesoro, sta tranquilla...
- Mano male mamma, ora mi prendi l'acqua...
- Certo amore!
- Se vai via chi mi prende l'acqua? E' meglio che resti!
- Devo rimanere solo per prenderti l'acqua?
- No mamma, anche per cucinarmi la pasta!

Ecco fatto! A mia figlia servo per non mangiare panini e per prenderle l'acqua! Quindi Paradiso girati dall'altra parte  ihihih 


ironia

domenica 11 maggio 2014

Quando la cultura ha un prezzo... ossia 5 euro al kg!

Sono tornata da voi per condividere uno degli acquisti libreschi più interessanti e convenienti che abbia fatto nella mia vita da lettrice!
Vi avevo parlato altre volte dell'iniziativa dell'Auchan dove i libri vengono venduti a cinque euro al kg. Starete sbavando, e fate bene! Io ho acquistato 11 libri e ho speso all'incirca 15 euro. Quello davvero scioccato è stato mio marito, non tanto per la promozione ma perché è convinto che io abbia "rovinato" nostra figlia (4 anni) con la mia smania dei libri. Siccome quando entrambe vediamo libri non siamo più in possesso delle nostre facoltà mentali, sembra (è lui a dirlo!) che lo facciamo sfigurare comportandoci come affamate  dinanzi a un cosciotto di pollo!!! Io e mia figlia  ci siamo fiondate sulla bancarella alla ricerca dei titoli più belli. (Sembra, la fonte non è attendibile, che abbiamo anche spintonato qualcuno e monopolizzato la bilancia! Mah! Anche se fosse?) Mia figlia ha preso dei libri-puzzle e un mattoncino-enciclopedia con immagini dove si racconta la "vita" nell'Artide e Antartide. Un libro bello da vedere e interessante da leggera da cui non si separa più, soprattutto per via delle foto di pinguini, orsi e foche!

 Nelle foto che ho postato in quest'articolo, non riuscirete a leggere tutti i titoli quindi vi farò una lista a fine post per farvi rendere conto di cosa abbia comprato. Alcuni sono titoli usciti pochi anni fa, altri invece risalgono a molti anni fa, ma poco importa non sono alla ricerca del romanzo del momento, ho la necessità di avere titoli "freschi, leggeri" per quest'estate, da leggere sotto l'ombrellone quando mia figlia continuerà a chiamare "mammamammamamma!!!" e qualche titolo interessante che possa rianimarmi, sì rianimarmi perché le mie ore di lettura sono calate per via di altri impegni, e non voglio addormentarmi a causa di storie scialbe, prive di sentimento e di pathos, vuoti, senza un significato di fondo. 

Il titolo di cui vado più fiera e che ho quasi terminato è Annibal Lecter. Le origini del male. Non lo troverete nelle foto perché ho dimenticato di inserirlo. Vi farò una recensione dettagliata di questo romanzo perché è scritto benissimo, tiene attaccati alla pagina, c'è una pressione psicologica claustrofobica che fa venir voglia di "sniffare" un po' di ossigeno!
                                                                        

                                                                       Come se non bastasse mi sono voluta fare altri

"regalini" se così posso definirli! Ho ordinato  tre saggi e un romanzo da Libraccio. Li ho trovati a prezzi stracciatissimi e non potevo farmeli sfuggire. I saggi mi servono per un romanzo a cui sto lavorando da un po' di anni, mentre il romanzo è "Venuto al mondo" della Mazzantini. E' stato spodestato da Hannibal, visto che l'intento era quello di leggerlo per primo ma, Hannibal ha un fascino tutto suo tanto da convincermi ad acquistare anche i titoli successivi. (Lo so, lo so che Le origini del male è l'ultimo scritto in ordine di tempo ma il fatto che racconti l'infanzia di Hannibal mi ha aperto porte (o stanze di un palazzo dovrei dire!) davvero illuminanti!).


Vi lascio con la lista (magica oso dire!)


  1. Sekrets. Le visioni di Megan. ELizabeth Chandler. Mondadori.
  2. La rivelazione. Cate Tiernan. Mondadori.
  3. Chanel. Alfonso Signorini. Mondadori
  4. Donna Nicanora e il negozio di cappelli. Kirstan Haawkins. Corbaccio.
  5. Non vi lascerò orfani. Daria Bignardi. Mondadori.
  6. Platone. Replubblica. Una biografia. Simon Blackburn. Newton Compton Editori.
  7. Alla destra del padre. James BeauSeigneur. Tea.
  8. La naturalista. Martin Davies. Il ponte delle grazie.
  9. Il gioco dell'universo. Dacia e Fosco Maraini. Mondadori.
  10. Solo se avrai coraggio. Nicholas Evans. Rizzoli.
  11. Hannibal Lecter. Le origini del male. Thomas Harris. Mondadori. 
Lista Libraccio
  1. Il mondo incantato. Bruno Bettelheim. Feltrinelli.
  2. Le radici storiche dei racconti di fate. Propp. Bollati Boringhieri.
  3. L'effetto Lucifero. Cattivi si diventa?. Philip Zimbardo. Raffaello Cortina Editore.
  4. Venuto al mondo. Margaret Mazzantini. Mondadori. 

Che ne pensate?
Avete letto qualcuno di questi titoli?

venerdì 9 maggio 2014

Avvistamenti cartacei del genere ebook: Le stagioni dell'attesa Elisabetta R. Brizzi.

Uno dei miei ultimi acquisti è "Le stagioni dell'attesa" di Elisabetta R. Brizzi. Una raccolta di racconti che sta avendo un buon riscontro di pubblico e che mi ha incuriosita molto. Conosco Elisabetta da alcuni anni e la sua scrittura mi ha sempre affascinata. E' intensa, piena di pathos e realistica, con una carica emotiva che non lascia indifferenti. I miei tempi di lettura sul kindle sono un po' lunghi perché ho problemi con la versione scaricata sul pc. Sembra che vada aggiornata. In attesa che io possa accedere al mio kindle e godere della mia copia in attesa, voi approfittate dell'offerta di oggi l'ebook è a solo 0,49 centesimi, dovesse sfuggirvi acquistatelo comunque costa solo 1,99. Soldi spesi bene! 
Le stagioni dell'attesa
 



Le stagioni dell'attesa 

Elisabetta R. Brizzi
  • Formato: Formato Kindle
  • Lunghezza stampa: 84
  • Editore: Lettere Animate Editore (5 marzo 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano

Prezzo Kindle:EUR 0,49
Cliccate QUI per l'acquisto.
 

Trama:
“Le stagioni dell’attesa. Storie di luci e di ombre” è una raccolta di dieci storie aventi come filo conduttore l’attesa.
L’antologia si apre con Gabbiani, la storia dell’amicizia tra Francesco (detto “Cesco”) e Mattia (soprannominato “Potter”), entrambi vittime di ingiustizie. Il primo, ignorato dal padre, sfoga il suo dolore nel cibo. Mattia, invece, orfano, si nasconde nella stalla di Cesco, dopo essere fuggito da casa della zia e dei suoi cugini colpevoli di averlo reso zoppo. I due ragazzini inseguono il sogno di andare a vivere altrove e alla fine, nonostante le difficoltà, riescono a partire.
Un passo dopo l’altro narra, in prima persona, l’addio finale di Daniele alla sua ex moglie, scomparsa a causa di un incidente stradale. Insieme a suo figlio Alessio, si prepara per il funerale e ripercorre i giorni vissuti con la donna fino all’arrivo in chiesa e alla celebrazione del rito funebre...


L'autrice:

Elys nasce a Latina il 5 aprile 1977.  Fin da piccola mostra una particolare predisposizione per la scrittura che si traduce dapprima in storie semplici e poi in racconti e romanzi focalizzati su problematiche reali. Dopo il diploma di Agrotecnico, consegue la laurea in lettere presso L’Università degli studi Roma Tre. Vince diversi concorsi letterari e alcuni dei suoi racconti sono pubblicati all’interno di antologie e siti web. Nel tempo libero e quando ha bisogno di annotare, per non dimenticare, scrive su un blog, ritenuto una sorta di “diario personale”.Ha collaborato come redattrice di cronaca e di cultura per diverse testate della sua città ed è stata responsabile dell’ufficio stampa di due scuole di fumetto per le quali ha anche organizzato eventi di carattere culturale (mostre, stage estivi e corsi annuali di fumetto e incontri con gli autori provenienti dal mondo delle arti grafiche).Si è occupata, inoltre, della correzione e valutazione di opere letterarie. Ha ideato la sceneggiatura del fumetto “Andrea”, pubblicato su “Il Territorio” e condotto il format radiofonico “Matite On Air”. Ha collaborato per Edizioni Radici come addetta stampa.
Nel 2014 ha dato alle stampe il racconto "Nell'incertezza del domani" e la raccolta di racconti "Le stagioni dell'attesa" edita Lettere animate editore.Il suo sito personale: deserti di cioccolato
Cura il sito: good-morning.

mercoledì 7 maggio 2014

Il tempo di essere mamma...



Scrivo di notte e vado di fretta perché mia figlia potrebbe svegliarsi da un momento all'altro e cercarmi con la sua dolce disperazione, il desiderio di attaccarsi al seno e godere di quella calda e piacevole intimità che è solo nostra. Essere madre di due bambine ha cambiato radicalmente la mia vita, annaspo in cerca di tempo per poter fare le cose nel modo e nel tempo giusto, ma non ci riesco con la stessa naturalezza di qualche anno fa. Credere di poter far tutto è pura utopia, un'illusione realizzabile solo se sostenuti da terzi, quando si è soli a gestire casa, famiglia, lavoro si diventa funamboli in bilico sulla corda del tempo. Rubo del tempo al sonno per scrivere, e leggo mentre allatto, è l'unico modo che ho per poter portare avanti i miei progetti e per non abbandonare tutto quello in cui credo. Nel frattempo mi godo il mio essere madre, tutte quelle gioie, quei sorrisi, i giochi che riesco a fare (e che spesso inventiamo) con le mie bambine. Le fiabe della buona notte sono diventate un rito e il risveglio è una giostra di stridolini e sorrisi senza denti. 
Non vedo l'ora che arrivi l'estate, le giornate all'aperto, la possibilità di viaggiare e di andare al mare, in montagna, di fare escursioni con gli amici e di poter vedere crescere la felicità delle mie piccole attraverso la scoperta di nuovi luoghi e nuovi giochi.
Io tornerò a tratti ad aggiornare il mio blog a farvi sapere che ci sono e che sto bene.
Non mi spaventa lo stress o la vita "movimentata" da mamma, correre e cercare di far quadrare le cose è una condizione che si andrà modificandosi con il tempo e con il suo passare le cose cambieranno perché le mie bambine avranno esigenze diverse. Mi piacerebbe raccontarvi qualcosa di quello che accade nella mia casa, di come la meraviglia che luccica negli occhi delle mie figlie abbia aperto alcune porte che credevo di aver chiuso e di come la magia sia di nuovo entrata nella mia vita, facendomi venir voglia di portare a compimento progetti che pensavo seriamente di aver ormai abbandonato. 

Non potrò rileggere e correggere il post, spero non ci siano orrori... abbiate pietà di questi sproloqui notturni. Volevo solo farvi sapere che ci sono, che continuo a scrivere e che un nuovo progetto editoriale sta per vedere la luce! 
Appena potrò tornerò ad aggiornarvi sulle mie letture e sulle nuove collaborazioni dove potrete trovarmi quando qui sembrerà essere nato il deserto. 

Sempre in gamba cari lettori e a presto!