Io

Caterina Armentano nasce in Calabria. 
Intraprende la carriera letteraria all'età di otto anni quando, dopo aver scritto una fiaba (plagio bello e buono di Cenerentola, Biancaneve, la Bella addormentata nel bosco), decide di rilegare i fogli da sé con ago e filo. Conserva gelosamente la sua prima opera letteraria: un giorno potrebbe rivelarsi utile, non si sa mai...
In età adulta si dedica con più serietà alla sua passione pubblicando nel 2006 una raccolta di poesie "Il sentiero delle parole" edito Torchio Editore, nel 2008 la raccolta di racconti "Sotto l'albero di mimosa" edito Aletti editore, nel 2010 il romanzo "Libero arbitrio" edito 0111 Editore, ripubblicato in formato e-book, per la stessa casa editrice, nel gennaio 2014. Nello stesso periodo pubblica, per quelli della 0111 Edizione “Segni” spin off di Libero arbitrio, scaricabile gratuitamente in tutti gli store online. Le tematiche da lei trattate sono il femminicidio, la violenza sulle donne e le problematiche sociali. Questi suoi interessi l'hanno spesso portata ad intervenire presso vari convegni e seminari, nelle scuole e   in iniziative sociali.
Organizza spettacoli ludico-culturali per ragazzi e bambini, reading, corsi di scrittura creativa e di ascolto attivo.
Gestisce il blog personale "Libero arbitrio blog".
Ha collaborato con il webmagazine  Fantasy planet.
Collabora con i siti: www.good-morning.it, Bookly,Maybe, Libera il Libro, TrueFantasy dove cura la rubrica "Donne Mitiche" dedicata alle più importanti figure femminili della storia e della mitologia.
Vari articoli di psicologia, cronaca, spettacolo sono stati pubblicati sul web.



Pubblicazioni:


Romanzi

Libero arbitrio edito 0111 Edizioni (novembre 2011)

Antologie

Il sentiero delle parole edito Torchio Editore. Poesie. (2006)
Sotto l'albero di Mimosa edito Aletti Editore. Racconti. (2008)
L'incanto di Fantasia edito 0111 Edizioni. Fiabe. (giugno 2014)

Racconti (ebook)

Lilith la prima donna edito Lettere Animate (giugno 2015)

Racconti (Cartaceo)

Angelus nella raccolta antologica Un sogno dentro un sogno v.2 edito I Sognatori. (settembre 2008)
Denti da latte nella raccolta antologica Desideri  edito Giulio Perrone Editore (gennaio 2009)
La parolina non pronunciata nella raccolta antologica Vizi capitali: l’accidia edita Giulio Perrone Editore (aprile 2009)
La macchia nella raccolta antologica Il blu edito Giulio Perrone Editore (luglio 2010)
Il salto nella raccolta antologica 365 Storie cattive curata da  Paolo Franchini (novembre 2010) 
La strada di casa nella raccolta antologica Noi per voi edita youcanprint (luglio 2012)
Amore corrotto nella raccolta antologica 365 storie d’amore edito Delos Books (novembre 2012)
Segni (spin off Libero arbitrio) (scaricabile gratuitamente in tutti gli store online) edito 0111 Edizioni (gennaio 2014) (Scarica qui o in qualsiasi store online)
Lo specchio negli occhi. Racconto Horror edito nella raccolta Asylum 100. STBook (2014)
Il carretto dei gelati. 365 Storie sotto l'ombrellone. Delos Book.(2014)
L'altro sé (racconto gratuito) è stato pubblicato sul web magazine Io sono Jo March (scarica qui pag. 179)
L'Arcangelo e il Bambino (racconto gratuito) ISSUU.

Fiabe

L'orfanella e il vecchio stanco nella raccolta Tutti i colori dei bambini. Edizioni Montag
C'era una volta... pubblicata presso il blog Malitia in Wonderland.

Poesie

Mia vita nella silloge  Dedicato a... poesie per ricordare Aletti Editore
L'isola nella silloge Tra un fiore colto e un altro donato Aletti Editore
Lo specchio nella silloge Haber Artem Aletti Editore
Parlami di te, Cassano nella silloge  Cantare il paese del prof. Leonardo R.Alario. Coscile Editore.
Perdere tempo nella silloge Florilegio 2008 edito dall'associazione culturale Occhietti Neri.



Riconoscimenti


Lettera dal passato (racconto) arriva al primo posto (2007) nel concorso letterario Cose da donne detto da donne indetto dall'associazione culturale I Sibariti nel mondo. Lo stesso racconto è diventato la bandiera per la staffetta di Chioggia, nel marzo del 2008, grazie al Comitato Donne di Chioggia. 


La fiaba C'era una volta... si piazza all'ottavo posto nel concorso europeo Fiabe natalizie istituito dall'associazione culturale Gli amici della montagna. 


La raccolta antologica Schegge D'Umanità (inedita) si piazza al  secondo posto nel concorso letterario Valerio Gentile indetto da Schena editore.


Il monologo La stanchezza di Geppetto è stato recitato e rappresentato  da Pamela Perciaccante (Insegnate di danza presso  Scuola di danza e movimento) nello spettacolo di danza "Pinocchio". 


La fiaba "Il sortilegio della malvagità" tratta dalla raccolta "L'Incanto di Fantasia" è stato trasposto in rappresentazione teatrale. Lo spettacolo ha debuttato il 27 maggio 2015 al Teatro Comunale di Cassano allo Ionio.

Nessun commento:

Posta un commento