L'uomo dietro l'autore


Quante volte le biografie dei vari autori, che siamo stati costretti a studiare durante l’adolescenza, ci sono apparse noiose e di poco conto? E quante volte, sbruffando, abbiamo detto : “Uffa che p….!”? Tanto a dirla tutta che, i vari autori siano nati nella Preistoria,nel Medioevo o durante la Seconda Guerra Mondiale per noi ( ma solo per noi però!) aveva scarsa rilevanza, forse perché date e dati tecnici non ispirano la mente umana a immagazzinare determinate notizie, forse forse rese un po’ più “frizzatine” tutto sarebbe stato diverso...
La differenza dove sta?
Basta scoprire “L’Uomo dietro all’autore”! Chi era davvero il tizio? Cosa amava mangiare? Qualche pettegolezzo? Qualcosa che lo renda più vicino a noi …
Ecco il fulcro di questa nuova rubrica. È il mio modo per condividere con voi lettori una mia curiosità, ossia il mio “vizio” di voler scoprire la vita vera e, non la biografia artefatta che va bene  ai più, dell’autore. Importantissimo il tempo storico in cui Tal de Tali è nato, ci mancherebbe, non solo per collocarlo nel tempo e nello spazio ma anche per capire e interpretare il suo pensiero ma ancora più importante è sapere se l’autore fosse o meno una persona inquieta, solare, se fosse una persona che nascondeva qualche torbido segreto, se è mai stato sconfitto, se mai si è sentito demoralizzato dal suo lavoro. E se fosse stato un “raccomandato”? Uno scansafatiche? O tutto il contrario: uno stacanovista, lavoratore infaticabile?.
In molti non amano sapere nulla degli autori per paura di essere colti dal pregiudizio, nel momento in cui si arrivasse a scoprire una verità “scomoda”, a questo punto la domanda sorge spontanea: «L’opera al di sopra di tutto? Chiunque sia stato il padre?»…
Questo è il bello della mia rubrica, il porgersi degli interrogativi …
Io sono partita da lì per andare alla ricerca di molti, tanti autori che credevo di aver imparato a conoscere tra i banchi di scuola e che crescendo ho scoperto che tutto andava rivalutato e gestito in modo diverso!
Ecco a voi “L’uomo dietro l’autore”.


  1. Emilio Salgari.
  2. David Gemmell

Nessun commento:

Posta un commento